Archivio per 15 giugno 2008

Il Vangelo della Domenica

Pubblicato: 15 giugno 2008 in Vangelo del giorno

BUONA DOMENICA


Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 9,36-38.10,1-8.

Vedendo le folle ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite, come pecore senza pastore. Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è molta, ma gli operai sono pochi!  Pregate dunque il padrone della messe che mandi operai nella sua messe!». Chiamati a sé i dodici discepoli, diede loro il potere di scacciare gli spiriti immondi e di guarire ogni sorta di malattie e d’infermità. I nomi dei dodici apostoli sono: primo, Simone, chiamato Pietro, e Andrea, suo fratello; Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello, Filippo e Bartolomeo, Tommaso e Matteo il pubblicano, Giacomo di Alfeo e Taddeo, Simone il Cananeo e Giuda l’Iscariota, che poi lo tradì. Questi dodici Gesù li inviò dopo averli così istruiti: «Non andate fra i pagani e non entrate nelle città dei Samaritani; rivolgetevi piuttosto alle pecore perdute della casa d’Israele. E strada facendo, predicate che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.

 
Vedendo le folle… Siamo certi di permettere al nostro sguardo di accogliere la vita altrui?!… Gesù provò compassione… E noi lasciamo il nostro "sentire" per lasciarci coinvolgere interamente dal sentire dell’altro? L’augurio per tutti noi è di vivere sotto lo sguardo di Colui che ha cura di noi per imparare a stringere sotto il nostro sguardo chiunque abbia bisogno di sentirsi importante per qualcuno!

L’unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi,

ma nell’avere nuovi occhi.


Windows Live Messenger Non frenare la tua voglia di comunicare, prova Messenger!