“Il mio spirito esulta in Dio, mio Salvatore”

Pubblicato: 22 dicembre 2011 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

+ Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 1,46-56

Allora Maria disse: « L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente e Santo è il suo nome: di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili;ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato a mani vuote i ricchi. Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia ».come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre». Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.

Siamo di fronte alla preghiera di lode più bella di tutto il Vangelo, quella che la Chiesa recita ogni giorno nei vespri, momento caro anche a noi della Marvelli. Cominciamo così, a 3 giorni di distanza, ad esultare di fronte alla vera gioia del Natale. Il canto di lode di Maria, che noi stessi spesso cantiamo a messa, è un riconoscimento di quello che Dio ha compiuto nella sua vita, del miracolo che ha comportato pronunciare quel sì con tutta sé stessa. Mi stupisce quel “d’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata”, sembra quasi un po’ spocchioso: probabilmente si sentiva davvero piena della grazia di Dio, che Elisabetta aveva prontamente riconosciuto, anche forte del miracolo che si stava compiendo in lei stessa. Maria non solo si sente salvata, ma portatrice della salvezza per tutto il mondo, specialmente per chi da quel mondo sembrava sconfitto. Prego per chi oggi si sente ucciso dal nostro mondo e dalle situazioni che spesso esso ti impone di vivere, perchè gioiscano della loro salvezza! Poi prego per chi si sente vincente, per chi crede di aver tutto e di non aver bisogno di accogliere il Natale, perchè il Dio misericordioso possa aprire i loro occhi e renderli capaci di temere Dio. Un augurio sentitissimo di un Santo Natale a tutti!
★ Riflessione di Ciccio ★

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...