“Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro”

Pubblicato: 8 febbraio 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

+ Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco 7,14-23

In quel tempo, Gesù, chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro». Quando entrò in una casa, lontano dalla folla, i suoi discepoli lo interrogavano sulla parabola. E disse loro: «Così neanche voi siete capaci di comprendere? Non capite che tutto ciò che entra nell’uomo dal di fuori non può renderlo impuro, perché non gli entra nel cuore ma nel ventre e va nella fogna?». Così rendeva puri tutti gli alimenti.  E diceva: «Ciò che esce dall’uomo è quello che rende impuro l’uomo. Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono i propositi di male: impurità, furti, omicidi, adultèri, avidità, malvagità, inganno, dissolutezza, invidia, calunnia, superbia, stoltezza. Tutte queste cose cattive vengono fuori dall’interno e rendono impuro l’uomo».

Mi è venuto in mente il terzo film di Spiderman, quando Peter Parker si ritrova a fronteggiare un se stesso malvagio, completamente nero: lui credeva di aver ricevuto i poteri solamente per fare il bene, ma ad un certo punto tutto gli si ritorce contro e alla fine si rende conto che chi deve fronteggiare non è il nemico di turno o la sostanza aliena che ha fatto nascere la sua versione malvagia, bensì il suo desiderio di potere, di grandezza attraverso i superpoteri ricevuti per un caso fortuito. Magari è un parallelismo un po’ azzardato, ma sembra un po’ essere quello che Gesù vuol far capire alla folla prima e ai discepoli poi: il Signore ci ha donato la vita e un mondo fatto di cose buone per farne qualcosa di grande, perciò è sbagliato ritenere di avere la ragione dalla nostra parte, di essere esenti da colpe quando facciamo qualcosa di sbagliato; in realtà ciò che è esterno a noi non c’entra niente quanto ciò che ci spinge a compiere atti malvagi da dentro, direttamente dal nostro cuore.

★ Riflessione di LaRobi ★

commenti
  1. Davide Pedrosi ha detto:

    Spesso ci lamentiamo di vedere tanto male attorno a noi, giudichiamo il nostro mondo sempre peggiore. In realtà parliamo come se noi da questo male fossimo immuni, come se non ci riguardasse, quasi fosse un inquinamento esterno che noi non produciamo. Gesù ci svela che il male nasce da noi, dal nostro cuore e lo propaghiamo attorno a noi. D’istinto lo minimizziamo, a volte non ce ne accorgiamo affatto. Eppure spesso i fratelli devono portare il peso della nostra umanità ferita e gracile.
    Questo va ricordato non per aumentare in modo indebito i nostri sensi di colpa, ma per imparare la gratitudine verso la bontà che Dio e tanti fratelli usano ogni giorno nei nostri confronti.

  2. Ale Missi ha detto:

    Gesù ci libera dal giogo della legge ebraica, le tradizioni degli uomini di cui si diceva ieri. Però ci mette anche in guardia perché per essere veramente liberi dobbiamo imparare a conoscere e scegliere ciò che è dentro di noi, allenarci prima a sentire (feel) il bene e poi sceglierlo e metterlo in pratica. A non cadere quando si presenta la tentazione (perché c’è ed è una questione quotidiana) ma restare saldi e scegliere liberamente ciò che ci rende liberi!
    “Sono le scelte che facciamo, che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità”. (cit.)

    PS: Grande Robi… questa entra nel filone delle “omelie alla Elvis” a cui già il tuo cugino appartiene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...