“Io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori a convertirsi”

Pubblicato: 25 febbraio 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

+ Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 5,27-32 

In quel tempo, Gesù vide un pubblicano di nome Levi, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi!». Ed egli, lasciando tutto, si alzò e lo seguì.
Poi Levi gli preparò un grande banchetto nella sua casa. C’era una folla numerosa di pubblicani e d’altra gente, che erano con loro a tavola. I farisei e i loro scribi mormoravano e dicevano ai suoi discepoli: «Come mai mangiate e bevete insieme ai pubblicani e ai peccatori?». Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano».

Bellissimo passo del Vangelo di Luca, chiaro e semplice come la lezione che impartisce: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori a convertirsi». Gesù non si rivolge a un’élite, i suoi insegnamenti non sono per chi è già sulla strada giusta, ma per i peccatori, Egli sfida la società e banchetta allo stesso tavolo con i pubblicani, suscitando le critiche dei farisei, perché sono loro ad aver bisogno di aiuto e non li si può “snobbare”. L’intento è chiaro, ma purtroppo non è così facile metterlo in pratica, per paura di confrontarsi, per timidezza o per semplice pigrizia. Io per primo spesso mi sento un po’ a disagio uscendo dalla mia “cerchia” e cercando di coinvolgere persone che non ne fanno parte in attività legate, anche in senso lato, alla Chiesa, ben sapendo che se non fosse stato per il coraggio (e per la testardaggine) di alcune persone io stesso oggi non farei parte di questo mondo. È una defezione caratteriale che devo sforzarmi di correggere, e come me tanti altri, riuscirci non è facile ma senza questo genere di apertura anche verso chi ci è più “ostile” non possiamo dire di essere veramente Cristiani.

★ Riflessione di Jacopo ★

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...