“Lei invece, nella sua miseria, vi ha gettato tutto quello che aveva”

Pubblicato: 9 giugno 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

 + Dal Vangelo secondo Marco Mc 12,38-44

In quel tempo, Gesù [nel tempio] diceva alla folla nel suo insegnamento: «Guardatevi dagli scribi, che amano passeggiare in lunghe vesti, ricevere saluti nelle piazze, avere i primi seggi nelle sinagoghe e i primi posti nei banchetti. Divorano le case delle vedove e pregano a lungo per farsi vedere. Essi riceveranno una condanna più severa». Seduto di fronte al tesoro, osservava come la folla vi gettava monete. Tanti ricchi ne gettavano molte. Ma, venuta una vedova povera, vi gettò due monetine, che fanno un soldo.  Allora, chiamati a sé i suoi discepoli, disse loro: «In verità io vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri. Tutti infatti hanno gettato parte del loro superfluo. Lei invece, nella sua miseria, vi ha gettato tutto quello che aveva, tutto quanto aveva per vivere».

In questo passo Gesù mette a confronto due diverse categorie di fedeli, da una parte coloro che amano mettere in mostra la loro presunta virtù: amano “avere i primi posti nelle sinagoghe”, “ostentano di fare lunghe preghiere”. Questi sono gli scribi, condannati da Gesù perché personificazione dell’ipocrisia: “essi riceveranno una condanna più grande”, loro infatti non pregano veramente, non sono veramente caritatevoli, la loro presunta virtù è solo uno spettacolo, un’ostentazione del nulla, e si risolve in una serie di azioni che in realtà sono grette e meschine. Poi Marco descrive una “povera vedova” che dona ai bisognosi poche monete, “tutto quello che aveva, tutto quanto aveva per vivere”. Lei è lodata sopra tutti gli altri, che donano il superfluo e pretendono di essere ammirati per questo: “In verità vi dico: questa vedova ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri”. E’ qualcosa su cui tutti dovremmo prenderci un attimo per riflettere.

★ Riflessione di Jacopo ★

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...