“in giorno di sabato, è lecito fare del bene o fare del male, salvare una vita o sopprimerla?”

Pubblicato: 10 settembre 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Luca 6,6-11

Un sabato Gesù entrò nella sinagoga e si mise a insegnare. C’era là un uomo che aveva la mano destra paralizzata. Gli scribi e i farisei lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato, per trovare di che accusarlo.
Ma Gesù conosceva i loro pensieri e disse all’uomo che aveva la mano paralizzata: «Àlzati e mettiti qui in mezzo!». Si alzò e si mise in mezzo.
Poi Gesù disse loro: «Domando a voi: in giorno di sabato, è lecito fare del bene o fare del male, salvare una vita o sopprimerla?». E guardandoli tutti intorno, disse all’uomo: «Tendi la tua mano!». Egli lo fece e la sua mano fu guarita.
Ma essi, fuori di sé dalla collera, si misero a discutere tra loro su quello che avrebbero potuto fare a Gesù.

“in giorno di sabato, è lecito fare del bene o fare del male, salvare una vita o sopprimerla?”
La domanda di Gesù, ha forse per noi, una risposta scontata: certo che è lecito fare del bene in giorno di sabato.  Anche per i farisei, la risposta era scontata, ma non era la “nostra” risposta. Gesù,lo sa, legge nei loro cuori, ma non si cura di loro e del loro giudizio. Gesù è forte, sicuro di sè, non si nasconde in un angolo; davanti a tutti dimostra cosa è giusto. Sono capace io di dimostrare al prossimo cosa è giusto secondo il vangelo? Sono davvero un testimone? Io quando sono disponibile a fare del bene? Quando ho tempo? Gesù ci fa capire che ogni momento è giusto per fare del bene, in ogni momento possiamo essere strumento di Dio. Gesù non ci chiede di compiere miracoli eclatanti. Quello che Gesù chiede a noi cristiani è di testimoniare la sua Parola non solo con la bocca, ma con le opere, le semplici azioni quotidiane: in famiglia, a scuola, al lavoro. Dal nostro comportamento si dovrebbe capire che siamo cristiani, non dal fatto che santifichiamo le feste e andiamo alla S.Messa. La S.Messa è importante, ma non basta assistere, bisogna viverla, partecipare, nutrirsi della Parola per poi portarla nella vita di tutti i giorni e viverla in ogni momento. Gesù guida le mie azioni, dammi la forza di scegliere il bene anche quando mi costa impegno e fatica.
Ti affido le mie azioni, ti chiedo perdono per le mie mancanze e il tuo aiuto per migliorare sempre più.
Amen.

Greta M.P.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...