“..ecco io vi mando come agnelli in mezzo ai lupi..”

Pubblicato: 18 ottobre 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Luca 10,1-9

In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.
Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada.
In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra.
Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”».

Leggendo questo brano non posso non far riferimento all’esperienza che ho vissuto quest’estate: l’evangelizzazione di strada. Questo è il brano del Vangelo da cui nasce questa missione che oggi è sempre più riconosciuta come un grande strumento per portare la Parola di Dio al mondo. Gesù chiede ai suoi discepoli di andare a due a due perchè possano sostenersi a vicenda e perchè possano rappresentare meglio quella che è la comunità cristiana. Gesù manda i suoi discepoli come agnelli in mezzo ai lupi: il compito dell’evangelizzatore è difficile e pericoloso,è un compito che richiede continuamente di mettersi in discussione perchè si incontrano sempre quelle persone che non riescono ad accettare la Verità della Parola e si difendono attaccando; è un compito che richiede di abbracciare la propria croce prima di prendere quella degli altri,perchè il compito dell’evangelizzatore è quello di portare Dio a chi non lo conosce o a chi lo ha perso..spesso,molto spesso,ci si trova delusi perchè le persone di questo mondo,sempre di fretta,ti liquidano con un’occhiataccia perchè in cuor loro non sono pronti a ricevere la Parola. Il compito dell’evangelizzatore è arduo perchè si limita a seminare,raramente vede i frutti.. ma è questo che Dio ci chiede,Lui che tra tutti ha scelto proprio noi come testimoni del suo immenso Amore! E quindi noi dobbiamo lasciare a casa la borsa,la bisaccia e i sandali e seguirLo!    Perchè chi lascia tutto per seguirLo troverà la Gioia vera..

Riflessione di Vittoria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...