“Uno di loro,vedendosi guarito,tornò indietro(…) per ringraziarlo”

Pubblicato: 14 novembre 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Luca 17,11-19

Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea.
Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.
Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano.
Ma Gesù osservò: «Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero?». E gli disse: «Àlzati e va’; la tua fede ti ha salvato!».

Un mondo racchiuso in un Grazie. Ho testato di recente questa sensazione,  questo calore dentro che ti fa venire un groppo in gola e allo stesso tempo ti dà la forza di fare qualsiasi cosa perché C’È qualcuno che hai reso felice, che ti ha reso felice.
Un lebbroso della Samaria, di una terra dove pare che Gesù non fosse propriamente una superstar, una volta guarito non la trattiene la felicità che gli è stata donata, la deve ‘restituire’ (termine da leggersi alla Ernesto Olivero), deve rendere parte del suo mondo l’Uomo che gli ha fatto questa Grazia ringraziandolo: il gesto più semplice, eppure più vero del mondo.
Signore, anche io ti ringrazio: perché in un Grazie Sincero ricevuto e donato si rende sempre Viva la Tua Luce!

Riflessione di Roby

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...