“La mia casa sarà casa di preghiera”.

Pubblicato: 23 novembre 2012 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Luca 19,45-48

In quel tempo, Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri».
Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell’ascoltarlo.

Parola del Signore

“La mia casa sarà casa di preghiera”. In questo brano del Vangelo la casa di cui parla Gesù e che difende è il tempio, la casa di Dio.

Gesù non può accettare che essa venga profanata dagli affari effimeri degli uomini. Chi si reca alla casa di Dio lo fa per incontrarlo per potersi avvicinare a Lui, come potrebbe farlo se il cuore gli viene indurito da preoccupazioni terrene, dal denaro, dal profitto, dalla vanità, dall’avidità? Così il Signore vi si reca per insegnare ogni giorno, cioè per “tracciare dei segni”, per “indicare la strada” da intraprendere per camminare verso Dio, per conoscerlo.

Per far si che le parole di Gesù germoglino in noi però è necessario che il tempio non sia solamente un edificio esterno a noi, ma che proprio il nostro cuore diventi un tempio “portatile”, da custodire e da curare. Perché esse possano trovare terreno feritile è, infatti, necessario che il cuore diventi “casa di preghiera”, tempio in cui poterle sentir risuonare ogni giorno.

Prego il Signore che ci dia la possibilità di ascoltarlo ogni giorno, di avere l’occasione ogni giorno di cogliere il suo insegnamento, che sia per strada, a scuola, parlando con qualcuno o ascoltando musica. Non è facile rendere il nostro cuore un tempio, quasi impossibile, ma se lo vogliamo diventerà sempre più possibile. 

riflessione di Valentina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...