“chi si esalta sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato”

Pubblicato: 9 marzo 2013 in Lo Specchio del Vangelo, Vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Luca 18,9-14. 

Disse ancora questa parabola per alcuni che presumevano di esser giusti e disprezzavano gli altri:
«Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano.
Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: O Dio, ti ringrazio che non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano.
Digiuno due volte la settimana e pago le decime di quanto possiedo.
Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto dicendo: O Dio, abbi pietà di me peccatore.
Io vi dico: questi tornò a casa sua giustificato, a differenza dell’altro, perché chi si esalta sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato».

fariseo-e-pubblicano-229x300Il fariseo della parabola crede di essere un credente esemplare e un cittadino onesto, ringrazia il Signore per non essere ingiusto, adultero, ladro, insomma per essere, in teoria, l’opposto del pubblicano al suo fianco. Questi invece, consapevole dei propri peccati, si mostra tanto contrito da non riuscire nemmeno ad alzare gli occhi al cielo per rivolgersi al Signore. Egli infatti non è andato al tempio per complimentarsi con se stesso di quanto sia perfetto il proprio stile di vita, al contrario, è andato a chiedere perdono per quanto non ha la forza per fare, per i peccati che non ha la forza o la fede per evitare. Il pubblicano chiede aiuto al Signore, non pensa di essere “già arrivato”, si rende conto dei suoi sbagli e delle sue mancanze prima che dei suoi meriti. E alla fine è lui ad essere premiato: “questi tornò a casa giustificato, a differenza dell’altro, perché chi si esalterà sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato”.  

 Riflessione di Jacopo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...