“Non abbiamo che cinque pani e due pesci”

Pubblicato: 2 giugno 2013 in Senza categoria

Dal Vangelo secondo Luca 9, 11-17

In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure.
Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla perché vada nei villaggi e nelle campagne dei dintorni, per alloggiare e trovare cibo: qui siamo in una zona deserta».
Gesù disse loro: «Voi stessi date loro da mangiare». Ma essi risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente». C’erano infatti circa cinquemila uomini.
Egli disse ai suoi discepoli: «Fateli sedere a gruppi di cinquanta circa». Fecero così e li fecero sedere tutti quanti.
Egli prese i cinque pani e i due pesci, alzò gli occhi al cielo, recitò su di essi la benedizione, li spezzò e li dava ai discepoli perché li distribuissero alla folla.
Tutti mangiarono a sazietà e furono portati via i pezzi loro avanzati: dodici ceste.

Come direbbe Jovanotti, “niente di meglio da offrirti di tutto quello che ho”. In un piccolo paese come Bellaria, se sei estroverso, cinquemila persone arrivi a conoscerle almeno una volta. Magari ti rimangono nella mente anche grazie ad un incontro fugace, e poi pensi: ma queste persone di me cosa avranno percepito e visto? Magari proprio la miseria di quei cinque pani e due pesci. Non sono sufficienti perchè la condivisione sia significativa: a ciascuno una porzione di me irrisoria, ecco cosa ne verrebbe fuori.
Dio il vero miracolo lo fa quando gli permettiamo di entrare nella nostra vita: è lì che il segno che lasciamo nelle persone è più marcato. Dio fa fruttificare i miei talenti, da’ valore al mio tempo.
Quelle dodici ceste che avanzano non andranno a male: quel “di più” che io darò non verrà perduto, ma mi ritornerà indietro quando sarò uno di quei cinquemila uomini in cerca di Qualcuno che sazi la mia Fame.

*Riflessione di Marco Paso*

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...